Castellana Grotte, Nuovo percorso ciclopedonale, in arrivo un finanziamento di 800mila euro dalla Regione Puglia

In arrivo 800mila euro dalla Regione Puglia per la creazione un nuovo percorso ciclopedonale che collegherà la stazione centrale di Castellana Grotte e, attraverso via Resistenza, collegherà le strutture sportive poste in zona “167”, l’IRCCS De Bellis, fino ad arrivare alla fermata ferroviaria posta all’interno del parcheggio delle grotte di Castellana passando per Piazzale Anelli. Un percorso adatto sia ai cittadini che ai turisti che devono raggiungere il sito carsico, coerente con i documenti di programmazione sulla mobilità della Città Metropolitana di Bari.
Il progetto esecutivo, che si è piazzato al terzo posto tra i progetti finanziati dalla Regione, è stato protagonista di una ampia fase di partecipazione attraverso un doppio incontro promosso dall’assessore comunale alla Mobilità Luisa Simone, in collaborazione con l’assessorato alla Pubblica Istruzione, con gli alunni dei due istituti comprensivi di Castellana Grotte ed una delegazione del Consiglio Comunale dei Ragazzi. Nel dettaglio gli alunni hanno partecipato attivamente alla scelta del percorso e successivamente sono stati protagonisti di un sopralluogo sui luoghi individuati dove si è concentrato poi il lavoro dei progettisti incaricati dall’ente.
Con soddisfazione – ha dichiarato l’assessore Simone – apprendiamo che la Regione Puglia ha creduto negli sforzi profusi dall’Amministrazione Comunale, dall’assessorato alla Mobilità, dal settore V dell’ente, dagli alunni degli istituti comprensivi del territorio e dal Consiglio Comunale dei Ragazzi che insieme ai progettisti hanno ideato un percorso adeguato alle esigenze sia dei cittadini che dei turisti. È stato un gran lavoro di squadra che ha portato non solo al finanziamento ma anche alla soddisfazione di vedersi sul podio dei circa ottanta progetti presentati in Regione. Ci metteremo subito al lavoro per la cantierabilità dell’opera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *