Foggia, Rinvenuto ordigno bellico

Nella giornata di ieri Agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio Volanti della Questura di Foggia, verso le ore 15:00, su richiesta della sala operativa intervenivano presso l’aeroporto Gino Lisa perché gli operai addetti ai lavori di allungamento della pista, mentre lavoravano con l’escavatore, trovavano un residuo bellico all’interno di una buca di circa 50 cm di profondità.

Sul posto veniva richiesto l’intervento del Reparto Artificieri di Bari, i quali dopo aver adottato tutte le misure di sicurezza, rimuovevano l’ordigno di circa 32 mm probabilmente di origine italiana ad alta carica esplosiva.

L’ordigno verrà fatto brillare in luogo idoneo in condizioni di sicurezza.

Fonte: Questura di Foggia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *