Foggia, Una denuncia: minaccia i genitori con un coltello

Nella giornata dell’8 marzo u.s. , Agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio Volanti, nel corso di un servizio di prevenzione e controllo del territorio, verso le ore 04:30 venivano inviati dalla locale Sala Operativa, in zona Macchia Gialla per lite in famiglia.

Presso l’abitazione, gli Agenti prendevano contatti con i genitori di un ragazzo di 19 anni, il quale si mostrava in evidente stato di agitazione, in quanto assuntore di alcool o droghe. I due coniugi raccontavano che erano stati minacciati di morte dal figlio, mentre brandiva un coltello a serramanico, in quanto pretendeva dei medicinali antidepressivi di cui al momento non disponevano e aggiungevano che purtroppo, da diverso tempo il ragazzo, mostrava atteggiamenti violenti nei loro confronti.

I genitori venivano entrambi escussi a sommarie informazioni ed il coltello veniva sequestrato.Il ragazzo veniva accompagnato negli Uffici della Questura, ove veniva deferito in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica.

Fonte: Questura di Foggia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *