Cazzaniga detiene il record di punti in A2: 4129 punti in 238 presenze in regular season. Ha vinto due volte la Coppa Italia A2, una delle quali proprio con la Bcc Nep nel 2012. E' stato miglior scorer nel 2005/06, nel 2008/09 e nel 2013/14 con la Materdomini

A cura di: comunicati

#bccnep #volleymercato #A2Mvolley
 

Nel giorno di scadenza dei termini per le iscrizioni ai campionati di Superlega e A2, e con la Bcc Nep nell'elenco ufficiale delle partecipanti, arriva l'ufficialità della acclamata conferma di Roberto "Virus" Cazzaniga, l'opposto lombardo che oltre ad essere stato il grande trascinatore dei gialloblù in serie B, è tutt'ora il giocatore che detiene il record di punti in A2: 4129 punti in 238 presenze in regular season. Nel suo personale palmares: 2 Coppe Italia conquistate, una delle quali proprio con la Bcc Nep, nel 2012, con annessa promozione in A1, e il titolo di miglior scorer nel 2005/06, nel 2008/09 e nel 2013/14 (quest'ultimo con la Materdominivolley.it Castellana).

A  Castellana è arrivato nel 2011 dopo 16 stagioni disputate al nord, 15 nella sua Lombardia ed una parentesi a Parma, diventando subito beniamino dei tifosi. Nel 2000, a ventun'anni, l'Asystel Milano lo preleva dalla B2 e lo porta in A1 che gioca sino al 2005, ultimo anno a Montichiari. Ma il suo regno diventa la A2 con i numeri da capogiro già elencati. Dal 2011 è rimasto al sud e, esclusa l'annata di Atripalda, più precisamente a Castellana Grotte, adottato dalla città dove, a suo dire, ha trovato amici che lo hanno fatto sentire a casa sin dal primo momento.

Due anni fa accettò la proposta di scendere in B2 con la Bcc Nep diventandone di fatto il condottiero per il ritorno in A2, il suo habitat naturale, che lo vedrà ancora protagonista acclamatissimo dagli spalti del PalaGrotte. " Prima di tutto sono molto felice della riconferma e della fiducia che la società mi ha dato perchè crede in me ed in quello che posso dare - sono le parole di "Virus" dopo la firma - Soprattutto sono felice per quello che ho trovato a Castellana dal punto di vista umano tra tifosi, società ed amici veri. Spero che la squadra trovi l'affiatamento giusto per poter dare il massimo in A2 per regalarci e regalare un anno di soddisfazioni".

La Bcc Nep diventerà quindi per l'opposto lombardo la seconda squadra, dopo Crema, cui rimarrà fedele per più tempo. Forse neanche lui lo avrebbe pensato qualche anno fa. Si va dunque assemblando il nuovo roster gialloblù con l'evidente obiettivo di avere una squadra giovane, vogliosa e determinata guidata da qualche uomo di esperienza ed allo stesso tempo dalla grande affidabilità. Le sorprese dunque non sono finite.

Condividi
Commenta
Non ci sono commenti per questa notizia.