Saranno Bruno De Andrade Canuto e Djalma Moreira Junior i due schiacciatori di posto quattro protagonisti dell'attacco castellanese nella prossima A2 edizione 2016-17

A cura di: comunicati

#bccnep #A2Mvolley #volleymercato

Torna a sventolare la bandiera verde oro sugli spalti del PalaGrotte: dopo Evandro e Jardel nel 2009/10, con Lattari in panca, e lo stesso Evandro con Dvoranen nell'anno successivo, arriva a Castellana Grotte un'altra coppia di talenti brasiliani pronti a scaldare cuore e mani dei tifosi. Saranno Bruno De Andrade Canuto e Djalma Moreira Junior i due schiacciatori di posto quattro protagonisti dell'attacco della Bcc Nep Castellana nella prossima A2 edizione 2016-17: 26 ani il primo, 24 il secondo, i due nuovi stranieri in forza alla Bcc Nep saranno le due punte di diamante della formazione allenata da Pino Lorizio che è già in continuo contatto telefonico coi due che si dicono pronti ed entusiasti per questa loro prima avventura italiana.

Sono due schiacciatori dalle caratteristiche tecniche diverse e, se vogliamo, complementari. Canuto (a sinistra nella foto), 195 cm di altezza, nato a Tabuleiro do Norte nello stato di Cearà, a sud di Fortaleza, proviene dal Minas Tenis Clube dove ha trascorso gli ultimi due anni e porta in dote il recente secondo posto in Superliga e il titolo di miglior ricevitore del campionato  2014-15 sempre a Minas e nell'anno precedente col Volta Redonda. Tecnicamente molto preciso anche in attacco, già con diverse presenze nella nazionale, lo schiacciatore carioca dovrà sobbarcarsi l'onere di diventare l'uomo di equilibrio del sei+uno castellanese. Dall'altro lato, il suo compatriota Djalma Moreira è invece nativo di Posse, piccolo centro non lontano d Brasilia: 2 metri di altezza e tanta esplosività, spicca per le sue doti di attaccante. Anch'egli l'anno scorso in Superliga brasiliana con il Juiz De Fora ha nel suo curriculum le vittorie nel campionato paulista nel 2011 e nel 2015 (quest'ultimo con l'ex palleggiatore trentino Raphael con la maglia del Funvic Taubaté) oltre alle esperienze estere in Qatar e Bahrain.

I due giocatori, che completano il roster pugliese, arriveranno in Puglia nei giorni immediatamente a ridosso del raduno fissato per il 22 agosto.

Condividi
Commenta
Non ci sono commenti per questa notizia.